Percorsi Riabilitativi

Rieducazione motoria

Qualsiasi intervento chirurgico deve essere considerato come un evento traumatico per il nostro corpo; per questo la rieducazione motoria rappresenta un elemento indispensabile per la completa riabilitazione del paziente.

Il percorso riabilitativo è diviso in tre fasi: mobilizzazione passiva (dove il fisioterapista cerca il recupero del movimento, essenziale per la ripresa funzionale del distretto articolare in analisi), stabilizzazione ed infine la fase di riequilibrio muscolare, in cui l’obiettivo è la ripresa della forza muscolare.