Visite Specialistiche

Chirurgia Vascolare

A COSA SERVE LA VISITA DI CHIRURGIA VASCOLARE?

La VISITA DI CHIRURGIA VASCOLARE serve per indagare l’esistenza di eventuali anomalie a carico del sistema circolatorio o linfatico e indicare la strada più corretta da seguire per la risoluzione della problematica.

Durante la visita viene prima effettuata un’anamnesi completa.                

Dopodiché, inizia l’esame obiettivo attraverso determinate tecniche, tra cui quella endovascolare.              

Infine, se necessario, vengono fatti degli esami diagnostici non invasivi e non dolorosi come l’eco color doppler, fondamentali per individuare la patologia esatta.

QUALI SONO I DISTURBI PIÙ FREQUENTI CHE TRATTA LA NOSTRA SPECIALISTA DI CHIRURGIA VASCOLARE?

Tra i disturbi più frequenti abbiamo arteriopatia degli arti inferiori, aneurismi relativi all’aorta addominale, flebopatie, stenosi carotidea ed edemi veno linfatici.

QUALI SONO GLI INDIVIDUI PIÙ A RISCHIO PER QUESTO TIPO DI MALATTIE?

Gli individui che svolgono alcune professioni (parrucchieri e pizzaioli sono degli esempi), fumano, fanno una vita sedentaria o soffrono di ipertensione arteriosa, diabete, ipercolesterolemia, sovrappeso o ancora hanno familiari con tali problematiche sono più soggetti ad anomalie riguardanti i vasi arteriosi.

Pertanto, se avverti dolore, hai sensazioni di gonfiore,
difficoltà ad effettuare i normali movimenti quotidiani
o il colore della tua pelle cambia spesso, è consigliabile
fissare una VISITA DI CHIRURGIA VASCOLARE.

COSA SI RICHIEDE PER LA VISITA DI CHIRURGIA VASCOLARE?

Non è richiesta una preparazione specifica prima della visita. Tuttavia, meglio portare con sé tutta la documentazione degli esami eseguiti in precedenza e un elenco di eventuali farmaci in corso di assunzione.

Da noi hai la possibilità di effettuare:

  • VISITA singola (durata di 20 minuti circa)
  • VISITA + ECOCOLORDOPPLER (durata di 30 minuti circa)